Programma corso fondo

Programmi di massima e provvisori. I programmi definitivi, il regolamento e le quote verranno stabiliti dopo le date d’iscrizione ai corsi

PROGRAMMA CORSO FORMAZIONE MAESTRI DI SCI – DISCIPLINA FONDO 2017-2018

 

1^ FASE TECNICO – PRATICA ( 38 GIORNI )

 

1° MODULO

6 giorni - 14/19 MAGGIO 2017 HINTERTUX (Nordico Alpino Snow)

Obiettivo: Analisi, percezione e sviluppo delle componenti tecniche fondamentali della tecnica di discesa: cambiare direzione, controllare la velocità ed equilibrio antero – posteriore nei tre livelli tecnici del testo tecnico sci italiano.

Lavoro tecnico specifico sui quattro livelli della tecnica di discesa

2º MODULO A

7 giorni - 4/10 GIUGNO 2017 FORNI AVOLTRI (Nordico)

Obiettivo: Ski roller – gimcana – circuito multi target – simulazione a secco dei movimenti di base della tecnica – funicelle e slackline – attività di core stability ed equilibrio su fit ball – sviluppo di equilibrio e sensibilità su tavolette propriocettive. Avviamento al Biathlon e alla combinata Nordica.

 

2º MODULO B

1 giorno – 23 LUGLIO 2017 MESTRE (Nordico Snow)

Obiettivo: Palestra – dall’acrobatica di base ai grandi salti.

 

3º MODULO

6 giorni - 25/30 SETTEMBRE 2017 RAMSAU (Nordico)

Obiettivo: Lavoro percettivo su tutti i segmenti corporei, capacità di percepire e di modificare il gesto tecnico sui movimenti fondamentali coordinazione, spinta ed equilibrio dei tre livelli tecnici del testo tecnico sci italiano

Lavoro tecnico specifico sul livello Bronzo-Argento

 

 

4º MODULO

6 giorni - 16/21 OTTOBRE 2017 VAL SENALES (Nordico)

Obiettivo: Approfondimenti tecnici della sciata del livello oro-azzurro requisiti motori specifici. Concetti di efficacia ed efficienza. Livello agonistico, avviamento al classico, pattinaggio, discesa – indirizzo alle discipline veloci- sprint – mass start.

 

5º MODULO

5 giorni - 20/24NOVEMBRE 2017 PASSO DEL TONALE (Nordico Snow Alpino)

Obiettivo: Scivolare, esperienze di insegnamento, utilizzo di materiali convenzionali e non convenzionali , nozioni di telemark.

Lo sci per i bambini: approfondimento degli aspetti tecnico – didattici dell’insegnamento al bambino.

6º MODULO

8 giorni – 04/11 - MARZO 2018 (Nordico)

Obiettivo: Approfondimento tecnico degli esercizi dei quattro livelli e preparazione all’esame. Applicazione del testo tecnico didattico metodico e preparazione all’esame.

 

ESAME TECNICO PRATICO 12 MARZO 2018

 

2^ FASE DIDATTICO – PRATICO – TEORICA ( 37 GIORNI )

 

1° MODULO

5 giorni - 11/15 DICEMBRE 2017 FALCADE

Obiettivo: Esperienza di scivolamento con gli altri corsi di sci alpino e snowboard.

 

2° MODULO

5 giorni - GENNAIO - FEBBRAIO 2018

Obiettivo: Affiancamento didattico con tirocinio presso le scuole di sci.

 

3° MODULO

6 giorni – 08/13 GENNAIO 2018 SAPPADA

Obiettivo: Sperimentazione didattica sul campo con bambini – indirizzo alla specializzazione dell’insegnamento dello sci ai bambini.

Metodologia e didattica con applicazioni pratiche: Il bambino e lo sci, caratteristiche del pensiero infantile il linguaggio del bambino, le forme di apprendimento per il bambino, il gioco.

4° MODULO

5 giorni – 05/08 FEBBRAIO 2018 NEVEGAL

Obiettivo: Sperimentazione didattica sul campo con allievi delle scuole superiori – indirizzo alla qualifica dell’inglese.

Metodologia e didattica con applicazioni pratiche : gli adolescenti e lo sci, le forme di apprendimento per gli adolescenti – Terminologia tecnica in lingua inglese.

 

5° MODULO

7 giorni - MARZO – 19/25 MARZO 2018 ARABBA/CORTINA

Obiettivo: Indirizzo alla specializzazione telemark – ricerca pratica con ARVA- formazione evoluzione del manto nevoso ( pratico ) sci alpinismo – sci escursionismo. Conoscenza geologica e faunistica della montagna veneta – storia della grande guerra con escursioni nei siti delle testimonianze belliche.

 

5° MODULO BIS

2 giorni 23 e 24 Aprile 2018

Neve-valanghe, eurosecuritè , formazione del manto nevoso e argomenti affini

 

6° MODULO

7 giorni - 03/09– APRILE 2018

Obiettivo: Ripasso generale dei concetti tecnici e didattici dei livelli bronzo argento e oro con particolare attenzione alla metodologia dell'insegnamento dello Sci di Fondo

 

ESAME DIDATTICO 10 - 11 APRILE 2018

PROVA EUROSECURITE’ 24 APRILE 2018

 

  1. E’ prevista la presenza di docenti durante la fase didattico-pratica per trattare i seguenti argomenti:

Lingua Inglese - Test di conoscenza della linguaggio, terminologia attrezzatura ed equipaggiamento, Progressione tecnica, letture e comprensione.

Psicologia - ruolo del maestro, La comunicazione, La motivazione, Il Bambino Abilità psicologica, “immaginering”.

Didattica e Metodologia “Semenzato Francesco” - Le fasi della lezione e l'utilizzo di una didattica che procede per obiettivi, la percezione delle proprie abilità e del loro sviluppo “realizzazione degli obiettivi”, Progetto didattico a breve, medio e lungo termine “attività motoria come parte integrante dello stile di vita e abitudini, il gioco come mezzo di apprendimento “non fine a se stesso ma guidato da obiettivi, sia per bambini che per adulti, I metodi come strumento di apprendimeto non solo tecnico “socializzazione, ecc”, Limportanza degli accorgimenti didattici l'individualizzazione, la variabilità.

Lo sci per il Disabile

 

 

 

 

3^FASE TEORICO – CULTURALE ( 15 GIORNI )

 

1° MODULO

5 giorni – 24/28 LUGLIO 2017 ( con Snowboard – Alpino e Nordico )

Il Collegio dei maestri di sci – neve e valanghe , topografia – introduzioni alle leggi sulla materia e responsabilità civile e penale del maestro di sci.

 

2° MODULO

5 giorni – 14/18 MAGGIO 2018 ( con Snowboard – Alpino e Nordico )

Sviluppo degli argomenti previsti per l’esame teorico – nozioni di primo soccorso B.L.S. .

 

3° MODULO

5 giorni – 04/08 GIUGNO 2018 ( con Snowboard – Alpino e Nordico )

Sviluppo degli argomenti previsti per l’esame teorico – preparazione all’esame teorico.

 

 

ESAME FASE TEORICO CULTURALE GIUGNO - LUGLIO 2018

Superano l’esame i candidati che avranno raggiunto la sufficienza in tutte le sessioni.

L’ammissione all’esame tecnico-culturale è subordinata al superamento dell’esame tecnico didattico.

Il mancato superamento dell’esame teorico – culturale comporta la sola ripetizione di esso da effettuarsi nel corso successivo o nella sessione di recupero, se prevista.

I criteri per la valutazione delle prove d’esame saranno inseriti nel regolamento per il corso di formazione maestri di sci – disciplina fondo biennio 2017-2018 che verrà approvato dalla Giunta regionale con successivo provvedimento, non appena saranno concluse le prove attitudinali.

Il programma potrà subire delle variazioni che verranno tempestivamente comunicate.

Il Collegio effettuerà periodici test pratici e/o teorici di verifica sulle competenze/conoscenze acquisite durante il corso di formazione, così come previsto dal regolamento.

 

Durante la formazione si cercherà la massima integrazione di argomenti e docenti delle tre fasi formative tecnica, didattica e teorica, nonché la collaborazione e la condivisione delle formazioni di sci alpino e di snowboard.

Il superamento della fase finale per il conseguimento della qualifica professionale è subordinato al superamento di tutte le prove d’esame e al superamento della prova Eurosecurité, senza la quale non potrà essere rilasciato il diploma necessario ai fini dell’iscrizione all’albo professionale territorialmente competente.

Solamente coloro che otterranno l’abilitazione all’insegnamento avranno diritto al certificato Eurosecurité.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPrint this pageEmail this to someone